10 – Montiglio

Please wait while flipbook is loading. For more related info, FAQs and issues please refer to DearFlip WordPress Flipbook Plugin Help documentation.

Nell’occasione del ventennale della fusione dei comuni di Montiglio, Colcavagno e Scandeluzza ci è sembrata ottima l’idea di aderire alla pubblicazione di una rivista interamente dedicata al nostro paese che va ad arricchire la preziosa collana de “il mio Comune“. Anche l’interessamento di una cospicua parte delle nostre attività ci è stato di aiuto per poter redigere uno strumento in più per promuovere un paese che recentemente è stato anche scelto come set per un intero film dal titolo “Qui non si muore” del regista Roberto Gasparro, che vede tra i vari attori Tony Sperandeo, Margherita Fumero ed il nostro cabarettista Fabrizio Brignolo. Già un solo sguardo alla cartografia, con cento
strade e località sparse tra valli e colline. fa intuire la bellezza e la complessità del nostro territorio.
Il comune di Montiglio dal 1998 si è unito con i comuni di Colcavagno e Scandeluzza (che hanno
mantenuto la denominazione di Municipi) dando vita al nuovo comune di Montiglio Monferrato. Le
sessanta meridiane disseminate sulle pareti delle case dei tre comuni, realizzate per lo più da Mario
Tebenghi
. fanno del nuovo comune un paese unico e particolarissimo, un paese in cui il tempo è scandito dai ritmi naturali e tranquilli della nascita e del tramonto del sole. Per questa presenza e per quella del prezioso Tuber magnatum (nella prima e seconda domenica di ottobre si svolge la tradizionale “Fiera del Tartufo“). Montiglio Monferrato è ancora conosciuto come il Paese delle meridiane e dei tartufi, Ma ancor prima le pievi romaniche, i castelli e le chiese campestri consentono ai visitatori di cimentarsi in una vera e propria caccia al tesoro.